SOFIA FUNARO E GLI ALTRI GRANDI AL “FOSSON”

Si è chiusa a Pila in Val D’Aosta la 9.a edizione del Trofeo Fosson, importante manifestazione “Challenge” di sci alpino a squadre a livello ultra-nazionale per le categorie Ragazzi e Allievi, che ha visto al cancelletto di partenza circa 600 atleti di oltre 70 sci club tra i più importanti a livello nazionale in gara sia nelle categorie maschili che femminili in tre giorni di gare serrate. Quest’anno i partecipanti sono arrivati oltre che dall’Italia, dalla Francia, dalla Gran Bretagna e per la prima volta anche dalla Spagna. Al via si sono presentate 73 squadre comprese le doppie formazioni delle società sportive più grandi. Presenti in pista le regioni: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Alto Adige, Liguria, Emilia-Romagna e Campania…per tre giorni di sfide che hanno richiamato ancora una volta gran parte dei sodalizi e degli atleti più forti d’Italia.
Di fronte agli squadroni dei Comitati delle Alpi Occidentali e dell’Alto Adige, si sono dati battaglia anche gli atleti dello Sci 21, sodalizio di composizione fondamentalmente spezzina; con una rappresentativa di quattro atleti in gara in tre categorie diverse.
In una competizione di altissimo livello, buone prove di Matilde Cavallo e Filippo Specchia nel Gigante della categoria Ragazzi e di Gianmarco Carnovale in quella Allievi maschile.
Di assoluto rilievo la prestazione di Sofia Funaro, dapprima quarta assoluta nello Slalom di apertura della categoria Ragazzi femminile e poi seconda assoluta nella stessa categoria con un podio importante, che la conferma tra le prime atlete della categoria in Italia.
Gran soddisfazione dunque per gli allenatori Silvia Cilloni e Tommaso Poletti per le buone prove degli atleti del 21 in vista dell’apertura della stagione sciistica anche in ambito regionale (con le prime gare del circuito che si terranno al Cimone il 5 e 6 gennaio prossimi).

Posted in Info e attività by / Dicembre 29th, 2018 / No Comments »

Leave a Reply